28/09/2022

CITTÀ DEL LAGO SALATO – Il difficile mercato immobiliare dello Utah può far aumentare i costi per sfuggire alla violenza domestica, poiché sabato i sostenitori hanno organizzato una raccolta fondi per aiutare i sopravvissuti con quei costi.

Il concerto di beneficenza Louder Together, organizzato da Fight Against Domestic Violence, si è tenuto presso il Sugar Space Arts Warehouse. L’evento è iniziato come una raccolta fondi privata nel cortile alcuni anni fa, e ha continuato a crescere.

“I nostri programmi specifici aiutano i sopravvissuti con depositi cauzionali, tasse di iscrizione, controlli dei precedenti, utenze”, ha affermato Brooke Muir, direttore esecutivo dell’organizzazione no profit.

L’organizzazione ha lanciato un programma Housing First nel 2020 e FADV gestisce anche un programma di fondi flessibili per aiutare con altri costi che le persone possono sostenere quando lasciano una relazione abusiva.

Read More :   Antimonarkiets protester fortsetter Kong Charles III besøker Wales

“Abbiamo visto un aumento del costo di quei depositi cauzionali e del costo dell’affitto”, ha spiegato Muir.

Il finanziamento di questo mese è stato esaurito entro la seconda settimana.

“Penso che mostri anche la domanda che c’è in tutto lo stato”, ha detto Muir, “specialmente nelle nostre comunità rurali come Moab e Blanding, Cedar City, Tooele. Quelle comunità che stanno lottando per trovare risorse”.

Secondo FADV, una donna su tre nello Utah subirà violenza da partner nel corso della sua vita. Così sarà uno su sette uomini.

Il finanziamento ha aiutato più di 500 famiglie dello Utah finora quest’anno. Coloro che hanno bisogno di aiuto possono rivolgersi ai circa 20 fornitori di violenza domestica in tutto lo stato elencati sul sito Web dell’organizzazione no profit.

Read More :   Binjai Selfie Park, la destinazione preferita che hai visitato a Binjai

Hotline per aggressioni sessuali

Se sei stato aggredito sessualmente, puoi accedere all’aiuto e alle risorse chiamando la Utah Sexual Assault Helpline 24 ore su 24 al numero 1-888-421-1100. Puoi anche chiamare la linea di crisi del Centro di recupero dagli stupri al numero 801-467-7273 o la hotline nazionale per le aggressioni sessuali al numero 1-800-656-4673 per una consulenza gratuita e riservata.

Source : ksltv.com