28/09/2022

Annunci

Getty Kyle Busch si dirige al suo autotrasportatore dopo un guasto al motore.

Gli ottavi di finale sono stati completati al Bristol Motor Speedway. Christopher Buescher ha vinto poiché circa la metà del campo della NASCAR Cup Series ha subito gravi problemi agli pneumatici o meccanici che hanno creato un caos significativo.

Harrison Burton è stato il primo a incontrare battute d’arresto. Per tre volte ha avuto una gomma a terra all’inizio della gara. Anche se molti altri piloti Ford hanno avuto lo stesso problema durante la gara. Quell’elenco includeva Austin Cindric, Brad Keselowski, Joey Logano e Ryan Blaney, tra gli altri.

I piloti Toyota, in confronto, hanno avuto problemi meccanici significativi. Martin Truex Jr., Bubba Wallace e Ty Gibbs hanno avuto tutti un guasto al servosterzo, mentre la Toyota Camry di Kyle Busch ha improvvisamente iniziato a eruttare fumo e liquidi dopo un guasto al motore. Di questi piloti, solo Wallace è riuscito a finire la gara.

“Sì, ha fatto saltare il sigillo e ha spinto tutto il fluido nella gomma anteriore destra”, ha detto Truex dopo essere uscito dalla gara. “Semplicemente incredibile. Cos’è [Kevin] Harvick dice? Parti di merda.

Read More :   Beste lokale Forex-megler for små innskudd

“Era esattamente quello che pensavamo potesse essere”, ha detto Elliott ai media dopo la partita. “Sai, i problemi del servosterzo che erano un argomento di discussione, ci sono anche problemi di pneumatici. Penso che fossimo dal lato conservatore della vita con queste cose solo per cercare di tirare avanti. Abbiamo finito per avere un successo [at the win].”

Alcuni piloti hanno reagito e sono andati avanti nonostante problemi meccanici

GettyTy Gibbs non è riuscito a finire la gara di Bristol a causa di problemi meccanici.

Diversi piloti Toyota, così come Alex Bowman di Chevrolet, hanno perso tutti il ​​servosterzo all’inizio della gara di 500 giri. Questi problemi non erano tutti uguali poiché alcuni piloti si sono diretti al box mentre altri hanno continuato a correre. Bowman, in particolare, è arrivato sesto nella fase 2 ed è stato bloccato negli eliminazione diretta dopo aver perso il servosterzo.

Diversi altri conducenti hanno segnalato problemi allo sterzo. Quella lista include Denny Hamlin, che è arrivato nono, e Chase Briscoe, che è arrivato 14° ed è passato agli ottavi di finale.

Read More :   "Jo mer folk hater, jo nærmere kommer de Gud." Neelofa arrangerer en kunnskapsfest for venner – Media Comedy

” Non avevo [power steering] l’intero combattimento”, ha detto Briscoe ai media dopo il combattimento. “Era… le mie mani stavano fumando.” Sì, non è stato il massimo. Mi toglieva di mano il volante ogni volta che correvo. La vetta è stata un po’ più facile, quindi ho dovuto correre la vetta, non importa cosa provare e durare.

Briscoe ha continuato dicendo che Bristol era una pista che avrebbe messo in evidenza eventuali difetti dovuti al carico che mette sulle vetture Next Gen. Kyle Larson ha fatto commenti simili quando ha detto che questo è “quello che ottieni” con le parti delle specifiche per quanto riguarda i guasti multipli.

Un problema diverso ha avviato il “Big One” ed ha eliminato diversi piloti

L’incidente di GettyA ha eliminato Austin Dillon dai playoff.

Problemi meccanici e alle gomme hanno interrotto le gare per diversi piloti, inclusi alcuni nei playoff. Un altro problema inaspettato ha portato anche a “quello grande” che ha riunito diversi altri piloti che lottano per rimanere al di sopra della linea di squalifica.

Daniel Suarez, la cui macchina ha rimbalzato tutta la notte, ha perso il controllo durante una ripartenza. Si è intrufolato al fianco di Ricky Stenhouse Jr.. ed è iniziata una reazione a catena. Il relitto ha riunito Austin Dillon, Tyler Reddick, Todd Gilliland, Aric Almirola, Alex Bowman e Landon Cassill, tra gli altri.

Read More :   Stipendio per Kalimantan UMR e altri UMK regionali

Il team di Reddick è stato in grado di completare abbastanza riparazioni per riportare in pista il numero 8. Ha terminato la gara ma non è riuscito a qualificarsi per gli ottavi di finale per soli due punti. Anche Bowman si è diretto al box, ma aveva già preso il suo posto al giro successivo. La notte di Dillon si è conclusa allo scadere dell’orologio DVP, eliminandolo dai playoff.

” [I was] solo spingendo la macchina davvero forte “, ha detto Suarez alla disponibilità dei media post-gara. “La macchina era pessima. Probabilmente una delle peggiori auto da corsa che ho avuto quest’anno e ho cercato di prendere più di quanto l’auto potesse sopportare e mi sono girato.

Più pesante sulle notizie NASCAR

Caricamento di più storie

Annunci

Source : nouvellefr.com