26/09/2022
Così Ursula von der Leyen ha minacciato gli italiani prima delle elezioni

Così Ursula von der Leyen ha minacciato gli italiani prima delle elezioni


Von der Leyen ha aggiunto nel suo intervento all’Università americana di Princeton che qualunque governo democratico si formerà dopo le elezioni italiane, la Commissione europea coopererà con Roma.

Matteo Salvini ha definito le dichiarazioni di von der Leyen “minacce passive, abusi istituzionali” sul canale radiofonico Radio Capital. Secondo il leader della Lega, il presidente della Commissione europea “si è smarrito dimenticando di rappresentare tutti gli europei, non solo la sinistra”.

Matteo Salvini ha detto giovedì pomeriggio all’assemblea generale dell’alleanza di centrodestra a Roma che mezzo mondo vuole dettare agli italiani per chi votare, ma “Berlino, Parigi, Bruxelles devono calmarsi, perché vincerà la destra”.

Il Giornale di destra ha scritto che Washington non aveva veto contro un possibile governo di destra.

Nell’ultimo giorno di campagna elettorale, prima del silenzio elettorale di sabato, Matteo Salvini comunicherà con gli elettori in una diretta di quattro ore sulle sue pagine social.

Read More :   Anne Wojcicki Wiki, biografi, alder, ektemann, nettoverdi, foreldre

La presidente della Fratellanza Italiana (FdI), Giorgia Meloni, chiude la sua campagna elettorale nelle strade di Bagnoli, roccaforte della sinistra operaia, accanto a Napoli.

Il Movimento Cinque Stelle (M5S) e il Partito Democratico (PD) di sinistra cercano di riempire le piazze di Roma.

VIDEO CORRELATO

I leader del partito hanno risposto una per una alle domande nel finale di campagna trasmesso dall’emittente pubblica RAI1 nella tarda serata di giovedì. Matteo Salvini ha promesso di tagliare i servizi pubblici come primo passo di quello che crede sia un governo vittorioso di destra, sottolineando che altrimenti un milione di persone potrebbe essere senza lavoro entro Natale a causa di interruzioni della produzione. Salvini ha aggiunto che le disposizioni contro l’immigrazione clandestina saranno riprese già nella prima riunione di gabinetto. “Non abbandoneremo le nostre chiese, non permetteremo loro di cambiare le nostre preghiere, la nostra storia millenaria”, ha detto Matteo Salvini all’evento di chiusura della campagna elettorale del centrodestra in Piazza del Popolo a Roma.

Read More :   Specifiche e prezzo del Motorola X30 Pro

Enrico Letta, segretario generale del Pd, ha incoraggiato i giovani elettori a votare per la prima volta, ricordando loro che alle urne sono attesi quasi quattro milioni di nuovi elettori. Il presidente del M5S Giuseppe Conte ha annunciato che il suo partito non formerà un’alleanza con la sinistra. Ha definito il rovesciamento del governo Draghi a luglio la migliore decisione dei cinque stelle.

In che tipo di Italia ci sveglieremo lunedì? – chiede al quotidiano meridionale Gazzetta del Mezzogiorno, rilevando che le elezioni si decideranno nelle regioni meridionali del Paese, dove M5S, PD e FdI si battono per i voti. Il quotidiano La Repubblica ha sottolineato che è prevista una gara serrata nel Senato, composto da 200 membri, dove, per la particolarità del sistema elettorale, è necessaria una forte vittoria per raggiungere la maggioranza.

Nella sua apparizione televisiva al termine della sua campagna, Giorgia Meloni ha affermato che solo la sinistra teme i Fratelli Italiani, poiché teme la perdita del suo “sistema di potere”. Secondo i sondaggi, Meloni, un possibile candidato presidente del Consiglio, ha individuato nella separazione dei prezzi del gas e dell’elettricità il passo più urgente del futuro governo. Ha annunciato che la destra vuole trasformare l’Italia, che ha un sistema di gasdotti proveniente da più direzioni ed è ricco di risorse naturali, in un hub energetico.

Read More :   Moren min leverer en favorittrett til familien min hver måned, og det er den beste gaven noensinne

Giorgia Meloni ha sollecitato la fine immediata dell’immigrazione clandestina, dividendo gli ammissibili all’ingresso in Europa. Oltre a mantenere le sanzioni contro la Russia, si è impegnato a istituire un cosiddetto fondo di compensazione per gli Stati membri più colpiti dalle sanzioni. “Non sono d’accordo con Orban su tutto ciò che riguarda la politica estera e l’Ucraina (..), ma non si può negare che ci sono paesi dell’alleanza occidentale che guadagnano dalle sanzioni, mentre altri perdono”, ha affermato Georgia Meloni.

Source : hirtv.hu