25/09/2022
Come Roe v. Wade sta cambiando il modo in cui votano i Pennsylvanians

Come Roe v. Wade sta cambiando il modo in cui votano i Pennsylvanians

(NewsNation) — La decisione della Corte Suprema di ribaltare Roe v. Wade ha lasciato democratici e repubblicani divisi su come votare alle imminenti elezioni di medio termine.

Migliaia di donne in Pennsylvania e in tutto il paese si sono registrate per votare dalla decisione del 24 giugno.

I democratici hanno visto un aumento della registrazione degli elettori in Pennsylvania tra le donne. Da quando Roe v. Wade, il 62% delle donne si è registrato come democratico in Pennsylvania, il 15% come repubblicano – il 54% aveva meno di 25 anni.

I risultati delle elezioni in Pennsylvania spesso ricadono sulle donne suburbane della classe media. Lo stato ha avuto uno dei più grandi divari di genere nel paese in termini di nuove iscrizioni, secondo la società di dati degli elettori democratici Target Smartsecondo la quale le donne sono più numerose degli uomini di circa 12 punti percentuali nelle nuove iscrizioni dal 24 giugno.

Read More :   Acido piccante originale del pesce rosso di Melaka

L’aumento delle registrazioni di elettori femminili arriva mentre gli elettori si preparano per le grandi elezioni di medio termine.

I modelli di registrazione degli elettori generalmente corrispondono a un più ampio entusiasmo degli elettori per le elezioni, con le registrazioni che aumentano vertiginosamente nelle elezioni principali e rimangono molto basse nei collegi elettorali a bassa affluenza.

I repubblicani per tutta la vita ora intendono votare democratico. Alcune donne repubblicane hanno detto a NewsNation che voteranno per la prima volta democratica perché temono che il diritto all’aborto possa essere tolto.

“Onestamente, sono una donna repubblicana. Ma sento che alcune cose sono cambiate di recente per cui voterei Democratica per questo”, ha detto a NewsNation un’elettore della Pennsylvania.

Nel frattempo, i pro-vita stanno andando porta a porta nelle aree intorno alla Pennsylvania. Dicono che alcuni degli elettori con cui parlano non capiscono cosa rappresentino veramente i candidati.

“Quello che non capiscono è che ci sono candidati che vogliono l’aborto fino alla nascita. Lo vogliono pagato dai contribuenti e lo vogliono su richiesta”, ha detto Marlene Downing, vicedirettore sul campo della Pennsylvania per Susan B. Anthony Pro-Life . America. “Non è qualcosa che vogliono. Quello che sta succedendo è che la parte educativa della loro decisione manca, ed è per questo che andiamo porta a porta e parliamo con le persone di questi problemi”.

Read More :   Roger Federer taper den siste kampen sammen med Rafael Nadal

È una questione controversa, ma i battitori di entrambe le parti hanno detto a NewsNation che stanno avendo conversazioni sull’aborto con le donne – conversazioni che dicono che non avrebbero mai avuto se Roe v. Wade non fosse stato ribaltato.

In Pennsylvania, gli aborti sono legali fino a 24 settimane. Almeno sei diversi progetti di legge contro l’aborto sono stati presentati da membri repubblicani dell’assemblea generale e posti il ​​veto dal governatore democratico dello stato, Tom Wolf. Il suo mandato scade a gennaio, dando alla battaglia per il diritto all’aborto un alto profilo in vista delle elezioni di novembre.

Read More :   Nothing OS 1.1.0 apporta enormi miglioramenti alla fotocamera per il telefono Nothing [OTA Download]

Josh Shapiro, il candidato democratico alla carica di governatore, ha votato per continuare a porre il veto sul divieto di aborto. Ma il suo oppositore repubblicano, il senatore dello stato Doug Mastriano, ha affermato di ritenere che tutti gli aborti dovrebbero essere illegali, senza eccezioni.

A novembre, chi diventerà il prossimo governatore della Pennsylvania potrebbe determinare se l’aborto è legale nello stato. Ciò arriva quando anche il legislatore statale, a lungo controllato dai repubblicani, potrebbe essere in palio.

Il candidato repubblicano al Senato Mehmet Oz ha promosso una campagna contro l’aborto al 100%, ma sostiene l’accesso all’aborto in caso di stupro, incesto e quando la vita della madre è in pericolo.

Anche la corsa al Senato degli Stati Uniti in Pennsylvania potrebbe essere fondamentale: il vincitore potrebbe determinare quale partito controlla la camera e se l’aborto è consentito o limitato a livello federale.

Source : www.newsnationnow.com