28/09/2022

Mentre le caratteristiche individuali come l’istruzione, l’orario di lavoro, la segregazione professionale, le competenze o l’esperienza spiegano parte del divario retributivo di genere, l’ILO afferma che gran parte è dovuta alla discriminazione basata sul sesso o sul sesso di una persona.

Basandosi ulteriormente sull’impegno delle Nazioni Unite contro tutte le forme di discriminazione, compresa quella contro donne e ragazze, la Giornata della parità di retribuzione rappresenta gli sforzi di lunga data per ottenere la parità di retribuzione per un lavoro di pari valore.

Le donne sono state le più colpite

Nel frattempo, le donne sono state le più colpite dalla pandemia di COVID-19, anche in termini di sicurezza del reddito, rappresentanza nei settori duramente colpiti e divisione di genere delle responsabilità familiari.

Read More :   Beklager koble fra ho gaya - Mxtube.tv

Ciò, a sua volta, ha influito negativamente sulla loro occupazione e ha minacciato di invertire decenni di progressi verso l’uguaglianza di genere.

Man mano che i paesi emergono dalla pandemia, l’azione per affrontare le battute d’arresto alla parità di genere non è solo pertinente e tempestiva, ma anche fondamentale per una ripresa inclusiva, sostenibile e resiliente.

Chiudere il divario

I governi, i datori di lavoro e le organizzazioni dei lavoratori riconoscono che ridurre il divario retributivo di genere è più importante che mai.

Negli ultimi anni, sempre più governi stanno proponendo misure di trasparenza e condivisione delle informazioni per affrontare il divario retributivo di genere.

Secondo una ricerca recente, a seconda di come vengono attuate, le misure di trasparenza retributiva possono identificare efficacemente i divari retributivi e ridurre le più ampie disuguaglianze di genere nel mercato del lavoro.

Read More :   Hvem er Vernalta Animation Maker? Person hvis innhold er stevnet av en advokat

“Siamo ancora agli inizi per la trasparenza salariale”, ha affermato Manuela Tomei, Direttore del Dipartimento per le condizioni di lavoro e l’uguaglianza dell’ILO, osservando che i paesi stanno perseguendo approcci diversi per promuoverla.

Ha sottolineato che “non esiste una soluzione ‘taglia unica'”.

“Sebbene sia necessario più tempo per valutare l’efficacia delle diverse misure e pratiche, è incoraggiante che i governi, le organizzazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro stiano cercando di escogitare soluzioni innovative, come la trasparenza salariale, per affrontare un problema persistente”.

Le notizie sono fornite da Nazioni Unite© 2022 Nazioni Unite, pubblicato da EMEA Tribune210520-twitter-verified-cs-70cdee.jpg (1500×750)

Source : emeatribune.com