27/09/2022

Prove crescenti mostrano che bere diverse tazze di tè al giorno ha molti benefici per la salute, inclusa la riduzione del rischio di malattie cardiache, ictus, diabete e mortalità generale.

L’ultima ricerca sull’argomento, una rassegna di 19 studi, sarà presentata al meeting annuale dell’Associazione Europea per lo Studio del Diabete la prossima settimana. I risultati hanno mostrato che bere almeno quattro tazze di tè nero, verde o oolong al giorno ha ridotto il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 del 17% in un decennio.

Il sondaggio, condotto da un team cinese, ha coinvolto più di un milione di adulti in otto paesi. I risultati mostrano che c’è meno beneficio associato al consumo di meno tazze di tè. Secondo i risultati, solo da una a tre tazze al giorno hanno ridotto il rischio di diabete di tipo 2 solo del 4%. Il rischio di sviluppare il diabete è diminuito dell’1% per ogni tazza giornaliera aggiuntiva.

“I nostri risultati sono entusiasmanti perché suggeriscono che le persone possono fare qualcosa di semplice come bere quattro tazze di tè al giorno per ridurre potenzialmente il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2”, ha affermato Xiaying Li, ricercatore presso la Wuhan University of Science and Technology. . una dichiarazione.

Read More :   Codice IP raccolta video 45.76.33.4. 1111.90.150.204 OPPURE 45.76.33. Ultimo

Uno studio pubblicato il mese scorso ha rilevato che bere due o più tazze di tè nero al giorno ha ridotto il rischio complessivo di morte dal 9% al 13% tra le persone nel Regno Unito in un periodo di 14 anni, rispetto a coloro che non hanno bevuto tè. Lo studio ha anche rivelato un’associazione tra il consumo di più tazze di tè e un minor rischio di malattia coronarica e ictus.

“Pensiamo che i nostri risultati saranno molto rassicuranti per le persone che già bevono il tè”, ha affermato il dottor Maki Inoue-Choi, uno scienziato del National Cancer Institute che ha guidato questa ricerca.

Inoue-Choi ha detto che anche tra le persone nel suo studio che hanno bevuto più di 10 tazze al giorno, “non abbiamo visto alcun effetto negativo sul rischio di mortalità”.

Gli antiossidanti nel tè potrebbero ridurre l’infiammazione

I benefici per la salute del bere il tè possono essere correlati ai polifenoli, composti che si trovano naturalmente nelle piante che forniscono antiossidanti.

“Questi composti possono ridurre l’infiammazione e lo stress ossidativo nel corpo e, a loro volta, ridurre potenzialmente il rischio di determinate condizioni di salute, come le malattie cardiache”, ha affermato Inoue-Choi.

Read More :   Raichev con una previsione su chi supererà il servizio alle elezioni - Darik News

I polifenoli dominanti del tè verde, le catechine, possono essere particolarmente utili nella prevenzione delle malattie proteggendo le cellule dai danni. Quando le foglie di tè verde vengono fermentate per produrre il tè nero, le catechine vengono convertite in teaflavine, un’altra forma di antiossidanti.

Inoue-Choi ha affermato che questo potrebbe spiegare perché sia ​​il tè verde che quello nero sembrano offrire benefici per la salute. Potrebbe anche spiegare perché le persone devono bere molto tè per vedere un rischio significativamente inferiore di malattia o morte.

In effetti, il team cinese ha scoperto in uno studio separato su 5.200 adulti che quando non hanno tenuto conto del numero di tazze di tè consumate dalle persone, il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 era più o meno lo stesso per i bevitori di tè e per i non bevitori di tè.

Nel suo studio, ha detto Inoue-Choi, ha scoperto che l’aggiunta di latte o zucchero al tè non riduce i benefici per la salute, ma i partecipanti tendevano a usare quegli ingredienti con parsimonia.

Read More :   SCARICA Untrapped La storia di Lil Baby (2022)

“Il tè dolce del negozio ha molto più zucchero”, ha detto. “Dovremmo comunque seguire le linee guida dietetiche per evitare troppi zuccheri e troppi grassi saturi”.

Lo studio di Inoue-Choi, tuttavia, non ha trovato alcun legame tra il consumo di tè e un ridotto rischio di morire di cancro.

Sebbene alcuni studi precedenti abbiano dimostrato che bere il tè può ridurre il rischio di cancro alla prostata, ai polmoni, alle ovaie o al colon, uno studio ha anche scoperto che bere tre tazze di tè nero al giorno era un fattore di rischio significativo per il cancro al colon. Un altro studio ha scoperto che bere tè molto caldo (oltre 149 gradi Fahrenheit) era associato a un aumentato rischio di cancro esofageo.

“I risultati per il cancro sono stati più contrastanti”, ha detto Inoue-Choi, aggiungendo che sono necessarie ulteriori ricerche. “Ci sono stati risultati più coerenti per malattie cardiache o ictus”.

Al momento, ha affermato, gli scienziati non offrono raccomandazioni generali sulla quantità ideale di tè da bere.

“Non raccomandiamo alle persone di modificare il consumo di tè basandosi esclusivamente su questo studio”, ha affermato Inoue-Choi.

Source : www.nbcnews.com